Appello per il FLOSS nella CRUI

Appello per il FLOSS nella CRUI

La CRUI, Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, con un comunicato stampa del 13 dicembre 2005, dichiara:

Fondazione CRUI e Microsoft promuovono insieme la diffusione dei più innovativi strumenti informatici per tutti gli studenti universitari.

Annunciando, tra l’altro sconti sostenuti per gli studenti per l’acquisto di questi prodotti software. Non entriamo nel merito dell’iniziativa, di per se pur positiva, che però risulta essere inspiegabilemnte sbilanciata a favore di software proprietario, per giunta di una unica casa produttrice.
precisazione: abbiamo notato come il giorno successivo all’apertura del nostro appello, anche con Oracle si è annunciata una simile iniziativa; per maggiori informazioni clicca qui

Riteniamo che la CRUI, che rappresenta i Rettori di Università Italiane, quindi un soggetto che rappresenta dirigenti pubblici, debba favorire un maggiore pluralismo, soprattutto in tema di uso delle tecnologie informatiche e soprattutto per il fatto di essere portavoci del mondo universitario, importante settore dell’ Istruzione. Tale pluralismo dovrebbe esprimersi anche e soprattutto promuovendo in modo non minore software libero e open source. E’ inspiegabile un totale assenza nelle iniziative della CRUI di questo genere di software la cui valenza didattica è solida e ampiamente dimostrata.

Il LUGRoma sta promuovendo un appello, raccogliendo delle firme, che chiede alla CRUI di dare equo spazio a diverse soluzioni e prodotti software, in particolare quelle basate su software libero e open source.

Aiutaci a sostenere l’appello:

    1. leggi il testo dell’appello, e poi sottoscrivilo, scrivendo anche un tuo commento, pregandoti di evitare frasi polemiche, di carattere strettamente politico o inopportune. In particolare, se sei un accademico non dimenticare di specificare nel commento stesso la tua posizione: darai più efficacia alla tua firma in quando la CRUI è giustamente molto sensibile a questa categoria
    2. notifica ai tuoi amici e colleghi, soprattutto se fanno parte del mondo accademico, invitandoli a firmare l’appello a loro volta.

Grazie a chi ci supporta o segnala la nostra iniziativa:

Notizie dell’accoglimento dell’appello
      • Umagazine.it:Vittoria dell’open source alla CRUI
      • PuntoInformatico:Windows, i Rettori italiani ci ripensano
      • e-linux.it: L’università italiana apre le porte all’OpenSource
Notizie dell’appello
      • Unimagazine.it: [Home Page] Crui e Windows per studenti : il mondo linux dice no
        • Riportanto anche da: Adv News 24h
      • PuntoInformatico: Polemiche su Windows consigliato alle università
      • LinuxJournal: University Rectors in Italy Promoting Proprietary Software
      • e-linux.it: Conferenza Rettori Italiani boicotta Linux. Ecco la risposta del LUG di Roma…
      • Radiolinux: University Rectors in Italy Promoting Proprietary Software.
      • Tux Journal . NET: Conferenza Rettori Italiani boicotta Linux. Chiediamo il tuo supporto…
      • Bicocca.NET: Università = Business? Certo che no!
      • Death Valley ’69

Link e riferimenti

    • Comunicato Stampa del CRUI, 13 dicembre 2005
    • Invita altre persone a firmare l’appello

For Computer Science and Information Science. Click Here